Hei Winner, hai già completato le tue priorità della giornata?

Si? No? Priorità?

Perché ti parlo di priorità?

Vorrei introdurti questo argomento perché una migliore gestione del tempo rende più efficiente l’operato di una persona. Gli leva stress e perdite di tempo e ci si guadagna in salute e denaro.

Scegliere le priorità può risultare difficile a volte, specie se non ci troviamo nella posizione di poter scegliere in modo di totale libertà.

Per venirti incontro ho recuperato questo schema che ho trovato parecchi anni fa.

Si chiama “Matrice di Eisenhower ”.

È un semplicissimo schema per suddividere le priorità tra:

Non importanti, importanti, urgenti e non urgenti.

Lascio la visione dello schema sottostante a te!

Matrice di Eisenhower

Spero ti possa tornare utile come lo è stato per me, ogni tanto spulciare qualche vecchio tomo e ritrovarci perle di saggezza può davvero cambiarti la giornata.

Come avrai potuto notare, le priorità possono essere tutte, ma non tutte hanno lo stesso peso.

Ci sono cose che sono assolutamente da fare e che richiedono la tua presenza e dedizione così come ci sono priorità che sono assolutamente da fare ma che puoi tranquillamente delegare a qualcun altro.

La varietà delle opzioni si limita a quattro, il problema è che devi decidere tu l’importanza delle priorità stesse.

Valuta bene e con cautela il singolo peso di ogni task da fare e mettilo della casella giusta.



Gioca con le opzioni!

Preparati uno schemino simile a questo, scrivi le tue priorità su dei fogli di carta ed inizia a spostarli sulla matrice in base ai criteri che più ritieni opportuni e non dimenticarti di scrivere il perché di tali scelte.

In questo modo inizierai anche a conoscerti meglio ed in futuro il processo per dare priorità ad un elemento risulterà immediato.

Ma ripeto, perché le priorità in generale sono così importanti per un Winner?

Perché la tua giornata è composta da 24 ore e la tua settimana da 7 giorni.

Il tuo mese ha 28-31 giorni ed il tuo anno ne ha 365-366.

Priorità

La tua vita ha un tempo limitato.

Sei davvero disposto a buttare del tempo in cose che non ritieni davvero importanti?

Vuoi gettare via attimi preziosi che avresti potuto condividere con chi ami?

Vuoi davvero sprecare secondi utili alla realizzazione del tuo sogno per colpa di quella notifica arrivata sul telefono?

Devi sapere che il mondo è pieno di distrazioni.

È così che funziona, più siamo distratti e meno pericolosi siamo.

Lo chiamavano “Panem et circenses” nell’antica roma. (Cibo ed intrattenimento)

Finchè abbiamo cibo e divertimento e finchè la nostra mente è occupata siamo manipolabili. Nel bene e nel male.

L’effetto di questo fenomeno è in crescita per via degli smartphone, che personalmente ritengo la più grande arma di distrazione di massa mai creata. Ci basta una lucina, una vibrazione o un minuscolo effetto sonoro per scatenare in noi una irrefrenabile curiosità e prendere in mano il telefono.

Quello di cui non ci accorgiamo è di quanto tempo in realtà stiamo perdendo.

Moltiplica questa azione (semplice visione di 5 secondi) per le volte in cui ti succede durante il giorno.

Ora moltiplicala per una settimana, poi un mese, poi un anno.

Ora mi capisci?

Ci sono molti sistemi per tenerci impegnati senza distrazioni o per aumentare la produttività.

La mia preferita è la “tecnica del pomodoro” di Francesco Cirillo. (Si, proprio il pomodoro!)

Prendi una attività da completare, imposti un timer a 25 minuti, lavori finchè esso non suona e dopodichè prendi una pausa di 5 minuti. Finiti i 5 minuti ripeti altre 3 volte e poi prenditi una pausa più lunga.

Questa è la sintesi della tecnica del pomodoro, che fa derivare il suo nome dal timer a forma di pomodoro utilizzato proprio dal suo creatore.

N.b. Questa tecnica di time management ci aiuterà a capire quanto tempo perdiamo effettivamente ogni giorno e ci mostrerà la grossa differenza tra una giornata produttiva senza distrazioni ed una con costanti distrazioni. Inoltre, tornando al discorso delle priorità, inizierà a farti capire davvero che a volte stiamo dando un’importanza sbagliata a delle azioni che riteniamo importanti o viceversa.

That’s it Winner!

Gestisci bene il tuo tempo e dai la giusta importanza alle tue priorità!